Ascensore: guida informativa

Cosa devi sapere su un ascensore. Una guida offerta da Ascensoristi.com il portale dedicato ad ascensori ed elevatori di ogni genere

Ascensore
ascensore con 2 porte telescopiche rivestite in acciaio

Porte telescopiche in acciaio sono componenti ascensori e della cabina

Leggi e Classificazione
Normativa Direttiva Ascensori 2014/33/UE
Categoria A, B, C
Categoria SOA OS4
Modelli e Caratteristiche
Azionamento Idraulico (oleodinamico), Elettrico
Uso Privato, Residenziale, Industriale, Commerciale, Pubblico
Adibito per Persone, Animali domestici, Piccoli carichi
Forma Quadrata, Rettangolare, Circolare
Movimento Verticale, Obliquo
Dimensione Residenziale 130 x 95 cm, Non Residenziale 140 x 100 cm
Velocità 0,6 – 10 ms (metri al secondo)
Consumi 1,5 – 13 KW (Kilowatt)
Portata 100 – 1.000+ Kg (Kilogrammi)
Progettazione 4 – 8 settimane per ascensori custom
Costruzione 4 – 8 settimane per ascensori custom
Montaggio 7 giorni
Verifica Ogni 6 mesi
Costi
Prezzo 10.000 – 25.000 € (1 piano) + 5.000 € a piano
Manutenzione 200 – 1.000 € annuale
Energia (anno) 10.000 kWh = 125 € + fisso bolletta
Link Utili
Forum Forum Ascensori
Associazione Anacam
EXPO Milano
Valutazione conformità MISE

Un Ascensore, chiamato anche elevatore o lift, si muove in un pozzo verticale o vano per trasportare persone tra i livelli di un edificio a più piani. Se trasporta merci si chiama montacarichi. La maggior parte degli ascensori moderni sono elettrici o idraulici.

Dalla sua invenzione[1] l’ascensore ha fatto grandi passi in avanti e permesso a milioni di persone in tutto il mondo di spostarsi da un piano ad un altro senza l’uso delle scale. Tuttavia, per capire tra tutti gli ascensori qual è quello giusto per te o sei solo curioso di sapere di più sull’argomento, abbiamo ideato questa guida informativa semplificando i punti più complessi.

Un ascensore facilita l’ingresso a strutture pubbliche, industriali, commerciali e private. Puoi montare in casa un ascensore interno da cui accedere nella tua abitazione e aggiungere un sistema di sicurezza come una chiave o badge per impedire ad estranei di entrare in casa senza il tuo permesso.

Le normative attuali, prevedono che le nuove installazioni siano adatte a persone in carrozzina. Sono chiamati ascensori per disabili e hanno delle caratteristiche peculiari per consentire l’accesso alle persone con problemi motori e favorire l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Non puoi installare, verificare o riparare un ascensore in autonomia, Solo l’uomo dell’ascensore chiamato ascensorista può intervenire sugli elevatori previa autorizzazione concessa dalla Prefettura di residenza.

Ascensore elettrico

Ascensore elettrico
Disegno 3D di un ascensore elettrico

Disegno 3D di un Ascensore Elettrico

Dati tecnici
Altezza massimo 90 m (metri)
Fermate Massimo 30
Portata 100 – 1.000 Kg (Kilogrammi)
Azionamento Elettrico per mezzo di funi
Velocità 1 – 10 ms (metri al secondo)
Consumi 1,5 – 13 KW (Kilowatt)
Portata 100 – 1.000+ Kg (Kilogrammi)
Montaggio 7 giorni
Manutenzione Ogni 6 mesi
Prezzo 15.000 € (1 piano) + 5.000 € a piano
Classe energetica Da A ad A+
Installazione Interna, Esterna
Come installare
Istruzioni Montare ascensore elettrico

Un ascensore elettrico o a fune si aziona attraverso un macchinario di sollevamento chiamato gearlees (o argano).

In origine l’argano era posto all’interno di un locale macchine dedicato, occupando notevole spazio. Al contrario oggi, grazie alle nuove tecnologie, il motore può essere posizionato all’interno del vano corsa garantendo un grande risparmio di spazio.

Rispetto l’ascensore oleodinamico, c’è un minore consumo energetico il che lo rende più rispettoso dell’ambiente, poiché non necessita dello smaltimento dell’olio motore. Da un punto di vista delle prestazioni e fruibilità, gli ascensori elettrici hanno maggiore velocità e comfort.

Il tempo di montaggio di un ascensore elettrico dipende dall’esistenza o meno di un vano per inserire la cabina e tutte le componenti meccaniche, elettriche e di sicurezza. Possiamo riassumere i tempi di montaggio di un ascensore elettrico nel seguente elenco:

  • Struttura presente: 7 / 10 giorni lavorativi.
  • Costruzione struttura esterna + montaggio: circa 20 / 25 giorni lavorativi.
  • Costruzione struttura interna + montaggio: 60 o più giorni lavorativi.

Ascensore idraulico

Ascensore idraulico
Disegno 3D di un ascensore idraulico

Disegno 3D di un Ascensore idraulico

Dati tecnici
Altezza massimo 21 m (metri)
Fermate Massimo 7
Portata 240 – 1.000+ Kg (Kilogrammi)
Azionamento Idraulico per mezzo di olio e pompa
Velocità 0,6 – 1 ms (metri al secondo)
Consumi 1,5 – 13 KW (Kilowatt)
Portata 100 – 1.000+ Kg (Kilogrammi)
Montaggio 7 giorni
Manutenzione Ogni 6 mesi
Prezzo 10.000 € (1 piano) + 6.000 € a piano
Classe energetica A
Installazione Interna, Esterna
Come installare
Istruzioni Montare ascensore idraulico

L’ascensore oleodinamico (o idraulico) è un macchinario adatto per installazioni in edifici di ridotte dimensioni perché ha una velocità ridotta (da 0.6 a 1 m/s) e un numero contenuto di piani raggiungibili (max 8 fermate).

L’ascensore idraulico è perfetto per residenze e piccoli condomini poiché non necessitano del contrappeso e rende più facile adattarlo ad edifici esistenti o ristrutturati senza interventi invasivi all’edificio, diversamente dall’ascensore elettrico.

Ulteriore vantaggio è anche quello di essere maggiormente silenzioso degli altri elevatori in commercio.

Trova largo impiego grazie ai suoi costi di installazione contenuti, tuttavia i consumi elettrici e la manutenzione sono piuttosto dispendiosi.

La manutenzione ha un spesa variabile all’uso, obbligatoriamente ogni 10 anni si necessita della sostituzione di tubazioni e olio, materiale molto inquinante.

Ascensore: di quale categoria fa parte?

Per capire di quale categoria fa parte l’ascensore è necessario conoscere le caratteristiche, come i progettisti hanno disegnato il sistema di sollevamento (disegno ascensore dwg) o in alternativa sapere con quale principio di funzionamento è stato installato.

Come strumento di sollevamento di persone, merci o persone e merci, è regolamentato dalla Direttiva Macchine del 2006/42/CE del 17 maggio 2006, che contiene tutte le misure di sicurezza e i requisti che un impianto deve garantire per essere mantenuto in funzione.

L’ascensore si può dividere in 3 categorie:

  • CATEGORIA A: Ascensore per persone;
  • CATEGORIA B: Ascensore per merci;
  • CATEGORIA C: Ascensore per merci e persone;

Dove installare un ascensore?

Dove installare un ascensore è la prima domanda a cui rispondere quando hai intenzione di montare un impianto di sollevamento.

Se lo spazio a tua disposizione è ridotto o non hai un luogo idoneo, non ti preoccupare. Chiedi un sopralluogo gratuito agli ascensoristi e ascolta i loro consigli!

I tecnici degli ascensori seguono dei corsi periodici per restare al passo con i tempi ed imparare come effettuare installazioni alternative, come montacarichi o ascensori montacarichi, quando le tecniche di lavoro tradizionali non sono applicabili.

Che tu sia un privato, un ente pubblico, un associazione, un amministratore di condominio, un geometra, un architetto, un industriale, il proprietario di uffici e centri commerciali, avrai sicuramente avuto a che fare con gli ascensori e le difficoltà che si incontrano.

Infatti ogni ascensore, a seconda del tipo di edificio dove viene installato ha specifici requisiti da rispettare come le dimensioni, le corse, le aperture porta, ecc…

Di seguito trovi degli approfondimenti specifici sulla tipologia di ascensore.

Controversie ascensore

Le controversie sull’ascensore riguardano generalmente la suddivisione delle spese ascensore in un condominio, ( puoi approfondire l’argomento su “Ripartizione spese ascensore: guida definitiva“) quando c’è da ripartire i costi di installazione o la manutenzione ordinaria e straordinaria.

Ma quali sono le cause che creano contrasti tra condomini? Ecco le principali domande che si sono state poste:

Se hai altre domande sulle controversie tra condomini, la manutenzione ordinaria / straordinaria e tutto ciò che riguarda il mondo degli ascensori, puoi inserire la richiesta sul nostro forum.

Per controversie legislative ti rimando al sito ufficiale del Governo Italiano alla pagina dedicata agli ascensori -> Vai al contenuto.

Come si diventa tecnico di ascensore?

Per diventare tecnico di ascensore o ascensorista è necessario iscriversi e superare l’esame che si sostiene in Prefettura, in forma pratica e teorica, dove vengono messe alle prova le capacità dell’esaminato.

Per partecipare all’esame non sono richiesti particolari requisiti, ma hai più probabilità di avere un risultato positivo se hai frequentato un corso online per conoscere la parte teorica del mestiere e se hai svolto affiancamento in azienda.

Il patentino di ascensorista o il patentino da tecnico di ascensori, è una certificazione rilasciata dopo il superamento dell’esame e permette ad un individuo di operare sugli ascensori ed elevatori di ogni genere.

Se sei interessato a diventare un ascensorista e vuoi maggiori informazioni, visita la guida più completa su come ottenere il patentino ascensorista. Ad ogni modo, se possiedi già il patentino e cerchi lavoro in questo ambito puoi inserire una candidatura spontanea o vedere gli annunci pubblicati da altre aziende cliccando qui -> lavoro ascensorista.

Approfondimenti

  1.  Nel 1853 Elsha Otis ha depositato il brevetto del primo ascensore provvisto di dispositivi di sicurezza. La prima installazione avvenne a New York nel 1857. Leggi la storia completa.

HAI BISOGNO DI UN PREVENTIVO PER IL TUO ASCENSORE?

Ascensore: guida informativa ultima modifica: 2017-05-16T22:44:32+02:00 da Team di Ascensoristi.com

10 commenti su “Ascensore: guida informativa”

  1. Salve mi chiamo Silvia e mi sono trasferita da poco nelle Marche. A causa di problemi motori sarò costretta ad installare un ascensore per accedere alla mia casa di 2 piani senza essere costretta ogni volta a fare le rampe di scale, ma sinceramente non so a chi rivolgermi. Su consiglio di un amica sono arrivata sul vostro sito. Volevo chiedervi se il servizio era ancora gratuito, e se inviate preventivi per ascensori nelle marche, precisamente io avrei bisogno di ottenere un preventivo ascensore ad Ancona in via primo maggio. Ringrazio anticipatamente per la risposta.

    1. Team di Ascensoristi

      Buona sera Silvia.
      Assolutamente sì, abbiamo aziende che collaborano con noi in tutte le Marche e chiaramente anche ad Ancona. Compila la richiesta di preventivo e quanto prima avrai ciò che ti occorre. Il sevizio è gratuito.

      Saluti dal Team di Ascensoristi.com

  2. salve, anch io vorrei fare una richiesta di preventivo per un ascensore esterno al 1 piano. l ascensore deve contenere almeno una sedia a rotelle e un accompagnatore.

    1. Salve Rosanna,
      Può richiedere il preventivo premendo il pulsante “Richiedi Preventivi Gratuitamente”, dovrà inserire le informazioni necessarie seguendo il nostro percorso guidato e infine avrà a disposizione il campo “note” per aggiungere qualsiasi specifica voglia.

  3. salve sono proprietario di un appartamento in provincia di (MC) in un condominio dove abbiamo un ascensore oleodinamico fermo dal 2016 dopo il terremoto. Premetto che l’ascensore è molto rumoroso e qui il primo quesito.Si può ridurre la rumorosità? secondo quesito dato che sullo spunto consuma molto, l’elettricista ci aveva fatto stipulare un contratto di 16 kw che risultava al quanto dispendioso . Si può ridurre il consumo anche con una modifica che vada ad abbattere i consumi ma anche il rumore ?

    1. Buonasera Marco,
      L’ascensore rumoroso è un problema di molti proprietari ma le nuove tecnologie hanno portato delle innovazioni che hanno risolto quasi completamente questo fastidio.
      Ci sono sicuramente delle opere di ammodernamento da compiere e il costo dipende anche dallo stato in cui si trova attualmente l’elevatore.
      Il consiglio che le posso dare è richiedere un preventivo ammodernamento ascensore e inserire nelle note sia il problema della rumorosità sia quello del consumo e attendere risposta.
      In breve tempo delle aziende iscritte al sito, massimo 4, la contatteranno così che potranno fornirle tutte le spiegazioni del caso e una stima precisa del costo che dovrebbe sostenere per risolvere i problemi del suo ascensore condominiale.
      Su questa pagina può richiedere un preventivo gratuitamente https://ascensoristi.com/richiedi-preventivi-gratuiti-per-un-ascensore/

  4. Dario Giannone

    Buonasera, Abito in un condominio con quattro unità immobiliari e vorremmo installare un ascensore. Sarei interessato ad un preventivo grazie

    1. Buonasera, per richiedere un preventivo deve compilare il form guidato che appare cliccando il tasto di colore arancio che trova in ogni pagina ‘RICHIEDI PREVENTIVI GRATUITAMENTE’
      Così facendo ci fornirà tutte le informazioni necessarie da inoltrare alle nostre aziende iscritte.
      saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading