Montavivande


Caratteristiche

  • costo montavivande: a partire da 7.000€
  • portata: 60kg
  • velocità: 30cm/s
  • potenza assorb.: 1kW
  • alimentazione:  220V | 380V
  • manutenzione:  ogni 6 mesi
  • montaggio: da 4 a 9 gg

Il montavivande anche detto microlift, è un piccolo elevatore adatto a spostare merci (usato prevalentemente per il cibo) da un piano a l’altro di una struttura. Con tutta probabilità se stai visionando questa guida è perchè hai deciso di informarti per acquistarne uno.

In queste poche righe ti spigherò come orientarti verso l’acquisto del montavivande. Questo piccolo ascensore può facilitarti notevolmente il lavoro nel caso tu abbia un ristorante su più livelli. Immagina di sollevare quei pesanti fusti di birra o le casse di acqua. Non sarebbe un sogno mandarle al piano di sopra premendo semplicemente un tasto?

Tutte quelle scale con pesi e materiali ingombranti saranno solo un brutto ricordo grazie al montavivande. Ora iniziamo con i dati tecnici di questo piccolo elevatore e i consigli per acquistarlo.

Usato maggiormente nel ramo della ristorazione ma non solo, le dimensioni del montavivande possono essere personalizzabili. Nella maggior parte dei casi, la cabina è un cubo di 80 cm per lato. Il mio consiglio è di valutare la merce che trasporti solitamente e in base ad essa scegliere le misure del mini elevatore.

La tecnologia che ne determina il movimento può essere con pistoni idraulici o con argano elettrico. Ti consiglio la seconda, molto silenziosa, raggiunge velocità di 35 cm/s (centimetri al secondo) con consumi ridottissimi (circa 1 kW). In ogni caso il microlift può essere alimentato sia 220V che a 380V, con una portata di circa 60 kg. Si può arrivare a sollevare fino a 300 kg, di norma quello da 60 kg è sufficiente.

Le porte di ogni piano sono a ‘doppia ghigliottina’ (porta con apertura manuale), solitamente in acciaio inox come il resto della cabina. Spesso presentano una maniglia per facilitare l’apertura. Le porte possono essere anche elettriche ma è una spesa aggiuntiva che in molti evitano. Come tutti gli elevatori, esternamente sarà presente una pulsantiera per verificare la presenza o meno del montavivande, con possibilità di chiamata.

Il montaggio avviene in meno di 4 giorni lavorativi se l’ambiente è predisposto, cioè, se non si deve intervenire con opere murarie. In caso contrario sono necessari circa 9 giorni. Il prezzo del montavivande è variabile e il suo prezzo base si aggira intorno ai 7.000 euro (esempio piano terra – primo piano). Consiglio la manutenzione ogni 6 mesi per evitare guasti durante il servizio ed è consigliabile contattare la ditta che ha costruito l’impianto.

Accessori per il montavivande

In aggiunta è possibile inserire anche:

  • Un illuminazione per la cabina.
  • Un termostato collegato ad un set di riscaldamento della cabina per mantenere la temperatura scelta.
  • Un citofono per la comunicazione tra i vari piani.

I prezzi dei montavivande sono da considerarsi esclusivamente indicativi, poichè sono soggetti a ribassi o rialzi a seconda del caso specifico.

Grazie ad Ascensoristi.com ora puoi richiedere preventivi on-line per montavivande in modo totalmente gratuito e senza impegno.

Il nostro team specializzato valuterà per te tutti i preventivi che ci verranno inviati dalle migliori aziende del settore per il tuo caso, selezionando i migliori 4, che poi ti verranno inviati. In questo modo avrai le migliori offerte in termini di qualità e prezzo, inoltre, potrai decidere liberamente se contattare o meno chi ti ha inviato il preventivo per montavivande più conveniente.


 Montavivande: vantaggi e svantaggi

Vantaggi Svantaggi
Consumi ridotti Piccola capacità di carico
Minimo ingombro
Silenzioso
Montavivande ultima modifica: 2017-03-21T23:35:14+00:00 da Team di Ascensoristi.com

Lascia un commento