Home » Scooter Elettrico » Lo scooter per disabili non ha bisogno di un’assicurazione

Lo scooter per disabili non ha bisogno di un’assicurazione

anziana torna dal supermercato con lo scooter per anziani

Lo scooter elettrico per disabili e anziani è un mezzo che ha un valore inestimabile per le persone che rientrano in questa categoria poiché permette loro di muoversi liberamente in città, nei centri commerciali ma in generale nei luoghi chiusi, di fare la spesa e trasportare pesi in totale autonomia.

Una delle domande più diffuse che ci rivolgete è sapere se c’è da pagare un’assicurazione per muoversi in strada come le più diffuse automobili e motocicli, la famosa RC Auto per intenderci.

la risposta è no, lo scooter elettrico per disabili e anziani non richiede nessuna polizza assicurativa e nei prossimi punti ti spiegheremo il motivo, oltre a darti delle informazioni extra che possono essere molto utili.

 

Niente Assicurazione sugli scooter per anziani e disabili

La mobilità ridotta di persone anziane e disabili, all’esterno della propria abitazione, può essere facilmente aggirata grazie agli appositi scooter elettrici.

In questi ultimi anni molte persone hanno richiesto una polizza assicurativa che potesse proteggere il guidatore da eventuali incidenti avvenuti alla guida del mezzo, senza ottenerla.

Il motivo è semplice: per la legge italiana, gli unici mezzi di trasporto che possono essere assicurati devono avere una targa e un libretto di circolazione.

Lo scooter elettrico è sprovvisto di entrambi.

Nonostante non raggiunga velocità elevate, essere investiti o investire una persona con questo mezzo di trasporto può essere molto pericoloso per la salute della vittima, soprattutto se è una bambino o una persona con problemi motori.

Lo scooter per disabili e anziani è un mezzo di trasporto?

Nonostante la legge italiana specifichi che qualsiasi veicolo che può circolare per le strade e che necessita della guida umana sia un veicolo (articolo 46 Codice della strada), lo scooter elettrico per le persone a ridotta mobilità non rientra in questa categoria.

Esso infatti viene considerato un mezzo ausiliario (legge del 29 luglio n. 120/2010) che permette a questa specifica fascia protetta di essere autonomi, liberi e superare degli ostacoli che altrimenti sarebbero invalicabili.

Dove posso circolare con lo scooter per anziani e disabili?

scooter elettrico per disabili in strada

Come abbiamo visto nel punto precedente lo scooter per anziani e disabili non è un mezzo di trasporto e per questo motivo non è un veicolo che ha l’autorizzazione a muoversi nelle carreggiate.

Ci sono comunque delle eccezioni in cui questo vincolo non è valido.

Il mezzo ausiliario per persone a capacità motoria ridotta può circolare:

  • Lungo i marciapiedi
  • Lungo le banchine
  • Nell’area pedonale

Ora vediamo quando lo scooter elettrico può viaggiare in strada:

  • Non ci sono marciapiedi o sono impraticabili
  • Non ci sono banchine o sono impraticabili

Quando i due punti precedenti si verificano la persona al volante del mezzo può utilizzare la strada per spostarsi seguendo alcuni accorgimenti:

  • Non intralciare il traffico
  • Nelle strade urbane viaggiare vicino al margine della strada nella direzione opposta del senso di marcia in modo tale da essere visibile frontalmente dagli automobilisti
  • Nelle strade extraurbane viaggiare vicino al margine della strada nella stessa direzione di marcia degli automobilisti

Quali caratteristiche hanno gli scooter elettrici per anziani e disabili?

Gli scooter elettrici per anziani e disabili devono rispettare determinate caratteristiche per rientrare nella categoria di mezzo ausiliare.

Il vincolo riguarda il motore che deve essere:

  • Elettrico
  • Potenza inferiore a 3000W
  • I comandi di controllo sono posti sul manubrio
  • Luci per migliorare la visibilità notturna

Lo sviluppo tecnologico e la diffusione che hanno questi mezzi di trasporto hanno coinciso con degli accorgimenti che hanno reso lo scooter elettrico molto più comodo e performante, come la larga sella e il cestino o le sacche per caricare la spesa o svariati oggetti.

Anche le batterie che generano l’energia necessaria al movimento, sono realizzate con una capacità molto elevata che permette di mantenere in movimento il veicolo per molto tempo.

L’ultima novità nel settore è rappresentata dagli scooter elettrici pieghevoli.

Lo scooter elettrico pieghevole è molto utile per risparmiare spazio in casa, in garage, per caricarlo nei mezzi pubblici o per trasportarlo più facilmente in caso di necessità.

 

Se hai bisogno di maggiori informazioni ti invito a leggere la guida di approfondimento che abbiamo scritto sui prezzi, costi, caratteristiche e agevolazioni fiscali sugli scooter elettrici per anziani e disabili.

Lo scooter per disabili non ha bisogno di un’assicurazione ultima modifica: 2020-06-05T17:37:06+02:00 da Team di Ascensoristi.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *