Home » News » Chi ha bisogno del controllo degli accessi?

Chi ha bisogno del controllo degli accessi?

Chi ha bisogno del controllo degli accessi
Chi ha bisogno del controllo degli accessi

Chi ha bisogno del controllo degli accessi? Se non ti sei mai posto questa domanda, prenditi qualche secondo per pensare se questo sistema di sicurezza si adatta alla tua abitazione o attività.

Non ti preoccupare se non conosci bene il funzionamento del controllo degli accessi e se può essere utile per la tua sicurezza, perché abbiamo una scritto una serie di articoli correlati sull’argomento.

Ora non perdiamo altro tempo e andiamo a scoprire chi ha bisogno del controllo degli accessi e soprattutto perché è giusto prendere in considerazione una tale installazione.

Il controllo degli accessi è diventato rapidamente una parte inseparabile della sicurezza aziendale e degli edifici residenziali.

I giorni della serratura con chiave tradizionale stanno volgendo al termine, prendendo una spinta verso soluzioni di sicurezza digitale più sicure, più difficili da manipolare e personalizzabili in base alle esigenze uniche di ciascuna azienda.

Il mercato sta crescendo così rapidamente che si prevede che raggiungerà ben 12,1 miliardi di dollari entro il 2024, un grande balzo in avanti rispetto ai 7,5 miliardi di dollari (effettivi) del 2018.

E mentre c’è un dibattito su quale livello di sicurezza del controllo degli accessi è adatto per ogni azienda, vorremmo esaminare le nozioni di base e rivedere come questi sistemi di controllo possono adattarsi a organizzazioni di ogni tipo.

Quali sono le mie opzioni di controllo degli accessi?

Ci sono molte opzioni di controllo degli accessi a tua disposizione, a seconda delle tue esigenze di sicurezza e del tuo budget.

Queste soluzioni coprono lo spettro da semplici sistemi a porta singola con PIN alle integrazioni con strumenti di monitoraggio video a sistemi di sicurezza di livello superiore come la scansione biometrica completa con rilevamento del volto in tempo reale:

  • Controllo di base degli accessi esterni tramite lettori di schede, tessere magnetiche, PIN o scansione biometrica
  • Integrazione video aggiuntiva tramite CCTV e altri sistemi di sorveglianza
  • Monitoraggio delle intrusioni tramite sensori di movimento, pulsanti coercizione e periferiche
  • Coordinamento con i sistemi di allarme per automatizzare le risposte alle emergenze
  • Funzionalità estensibili che consentono di collegare i sistemi di controllo accessi e controllarli da un’unica dashboard

Il beneficio maggiore di questo sistema di sicurezza è la flessibilità. Non esiste una soluzione adatta a tutti: ogni sistema di controllo accessi è specifico per la ditta in questione.

Quali aziende hanno bisogno del controllo degli accessi?

Il controllo degli accessi, a un certo livello, è essenziale per quasi tutte le aziende.

Alcuni settori traggono maggiori benefici dall’investimento in un sistema di sicurezza dedicato che consente il controllo dell’accesso su più punti di contatto.

Edifici per uffici commerciali

Mentre un tipico edificio per uffici potrebbe non richiedere significativi sistemi di controllo degli accessi esterni, gli uffici più grandi possono trarre vantaggio dal mantenere determinate aree off limits, specialmente se si hanno visitatori o clienti abituali.

Imposta controlli di accesso dedicati per limitare i movimenti in tutta la struttura sia per gli ospiti che per i dipendenti.

I sistemi di controllo discrezionali e basati sui ruoli sono scelte comuni qui, in quanto forniscono una buona combinazione di sicurezza e adattabilità amministrativa di cui hanno bisogno le applicazioni di sicurezza aziendale.

Edifici governativi

Naturalmente, gli uffici governativi, i complessi militari e altre strutture amministrative richiedono assolutamente l’uso di sistemi di controllo degli accessi.

Per queste applicazioni di alto valore, la maggior parte delle strutture è dotata di un sistema di accesso obbligatorio, poiché è il tipo di controllo più rigido e sicuro.

In particolare, questi sistemi di controllo possono essere potenziati con strumenti di sorveglianza dettagliati per il monitoraggio, nonché l’integrazione con sistemi di allarme per garantire la copertura di tutte le basi.

Ospedali

Il controllo degli accessi per ospedali e strutture sanitarie non riguarda solo la sicurezza: può essere davvero una questione di vita o di morte.

Gli ambienti ospedalieri devono essere attentamente controllati per proteggere i pazienti vulnerabili e l’impostazione di credenziali dedicate per il personale ospedaliero può aiutare a garantire che i visitatori non vadano oltre il luogo in cui dovrebbero essere.

Naturalmente, c’è anche la questione di conservare un numero considerevole di farmaci e materiali potenzialmente pericolosi all’interno delle mura della clinica, quindi nel loro insieme molti ospedali optano per misure di controllo degli accessi sostanziali che rientrano nei loro budget.

Università

Il controllo degli accessi è essenziale per le università e gli istituti di istruzione superiore.

Con così tante persone stipate in una piccola area del campus, la sicurezza si basa sulla comprensione di chi sta andando dove. Ci sono molte opportunità di applicazione:

  • Controlli di accesso esterno per dormitori e residenze
  • Sicurezza interna per gli edifici amministrativi in ​​cui sono conservati i registri
  • Opzioni di accesso per laboratori, aule o altre strutture degli studenti
  • Sicurezza dedicata per magazzini, stazioni di apparecchiature, laboratori chimici o uffici di custodia.
Chi ha bisogno del controllo degli accessi? ultima modifica: 2021-06-24T18:53:23+02:00 da Team di Ascensoristi.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *