Principi, requisiti, ispezione e collaudo degli ascensori

Principi requisiti ispezione e collaudo degli ascensori
Principi requisiti ispezione e collaudo degli ascensori, minilift, montacarichi, piattaforme elevatrice, montascale, servoscale, montavivande, montauto, tappeti mobili e scale mobili.

La costruzione e il funzionamento di ascensori, minilift, scale mobili e altri montacarichi per il trasporto di passeggeri sono regolati da norme di sicurezza nella maggior parte dei Paesi del mondo. L’Ente Italiano di Normazione (UNI) ha pubblicato una serie di norme per gli impianti di trasporto passeggeri e merci per la costruzione e la manutenzione di ascensori e scale mobili.

Questi codici, normative o regolamenti italiani sugli ascensori sono utilizzati come parametri di riferimento da altri Paesi per sviluppare standard locali poiché sono riconosciuti come i codici più severi tra tutti gli standard nazionali e internazionali sugli ascensori. Questo articolo fornisce dettagli sull’ambito di applicazione, i principi, i requisiti, le ispezioni, i collaudi e la manutenzione degli ascensori, minilift, montacarichi, piattaforme elevatrice, montascale, servoscale, montavivande, montauto, tappeti mobili e scale mobili.

Iniziamo a scoprire quali sono i contenuti delle normative UNI.

Principi del codice italiano degli ascensori

Il codice italiano degli ascensori si basa sui seguenti principi.:

  • Sicurezza e salute
  • Gli ascensori devono essere progettati, installati e gestiti in modo da garantire la sicurezza e la salute dei passeggeri e dei lavoratori
  • Intercambiabilità: per tutti gli ascensori di un determinato tipo devono essere utilizzate le stesse parti, gli stessi materiali e gli stessi metodi di costruzione
  • Certificati: tutti i componenti di un ascensore devono essere certificati r marchiate CE (Comunità Europea).
  • Documentazione: tutti i dati e i registri di progettazione, i disegni di installazione, le istruzioni operative e le procedure di manutenzione devono essere documentati in modo dettagliato.
  • Ispezione: tutti i componenti di un ascensore devono essere ispezionati e testati a intervalli regolari.
  • Prevenzione dei difetti o manutenzione predettiva: tutti gli aspetti della progettazione, della costruzione e della manutenzione devono essere finalizzati alla prevenzione di guasti e malfunzionamenti.

Requisiti per l’installazione e la manutenzione degli ascensori 

I seguenti requisiti si applicano all’installazione e alla manutenzione degli ascensori in Italia:

  • L’ascensore deve essere collocato in una cabina chiusa o in una fossa aperta
  • L’ascensore deve essere controllato da un controller elettrico
  • All’apertura del vano ascensore deve essere installato un cancello resistente al fuoco
  • L’ascensore deve essere dotato di comunicazione di emergenza
  • Il locale macchine dell’ascensore deve essere separato dal locale macchine di altre apparecchiature
  • Il locale macchine dell’ascensore deve essere dotato di uscita di emergenza.
  • Il locale macchine dell’ascensore deve essere dotato di protezione antincendio.

Ispezioni per gli ascensori in Italia

Le seguenti ispezioni vengono eseguite per garantire che l’ascensore sia conforme alle normative italiane:

  • Conformità al codice dell’edificio: la conformità al codice dell’edificio di un ascensore è verificata prima della sua installazione
  • Conformità al codice di installazione: la conformità al codice di installazione dell’ascensore è verificata prima della sua messa in opera.
  • Conformità al codice elettrico: la conformità al codice elettrico dell’ascensore è verificata prima del suo funzionamento
  • Conformità al codice di manutenzione: la conformità al codice di manutenzione dell’ascensore è verificata durante la manutenzione ordinaria
  • Conformità al codice di funzionamento: la conformità al codice di funzionamento dell’ascensore è verificata quando l’ascensore viene azionato
  • Conformità al codice di trasporto: la conformità al codice di trasporto dell’ascensore è verificata prima del suo trasporto
  • Conformità al codice di progettazione: la conformità al codice di progettazione dell’ascensore è verificata quando l’ascensore viene progettato
  • Conformità al codice della segnaletica: la conformità al codice della segnaletica dell’ascensore è verificata dopo il suo funzionamento

Collaudo degli ascensori

Tutti gli ascensori devono essere collaudati a intervalli specifici in conformità secondo le normative italiane per gli ascensori. Per garantire la conformità dell’ascensore, vengono eseguiti i seguenti test:

  • Test di conformità al codice elettrico: i test sono eseguiti per garantire che l’ascensore sia conforme al codice elettrico
  • Test di conformità al codice di funzionamento: i test sono eseguiti per garantire che l’ascensore sia conforme al codice di funzionamento
  • Test di conformità al codice di manutenzione: i test sono eseguiti per garantire che l’ascensore sia conforme al codice di manutenzione.
  • Test di conformità al codice di funzionamento: i test sono eseguiti per garantire che l’ascensore sia conforme al codice di funzionamento
  • Test di conformità al codice di trasporto: i test sono eseguiti per garantire che l’ascensore sia conforme al codice di trasporto.

Conclusione

I codici e le normative degli ascensori italiani sono generalmente riconosciuti come i più severi tra tutto il panorama internazionale. Gli ascensori di nuova costruzione in Italia devono essere conformi alle ultime normative. Le normative regolano la costruzione, l’installazione, il funzionamento e la manutenzione di ascensori, minilift, montacarichi, piattaforme elevatrice, montascale, servoscale, montavivande, montauto, tappeti mobili e scale mobili in Italia.

Principi, requisiti, ispezione e collaudo degli ascensori ultima modifica: 2022-08-27T14:29:28+02:00 da Team di Ascensoristi.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading