Home » News » Controllo degli accessi: come funziona il sistema di sicurezza?

Controllo degli accessi: come funziona il sistema di sicurezza?

Controllo degli accessi come funziona il sistema di sicurezza
Controllo degli accessi come funziona il sistema di sicurezza

Il controllo degli accessi è uno degli elementi più importanti di qualsiasi sistema di sicurezza.

È il processo per determinare chi è autorizzato a fare cosa all’interno della tua azienda, casa o organizzazione.

La definizione secondaria di controllo degli accessi è convalidare i visitatori e garantire che siano chi dicono di essere.

Che si tratti di entrare in una stanza o di accedere a un terminale di computer, il controllo degli accessi è ciò che tiene fuori i malintenzionati o chi non ha l’autorizzazione.

Perché il controllo degli accessi è importante?

Perché il controllo degli accessi è importante

Per proteggere la tua proprietà, è importante sapere chi viene e chi va. Senza un sistema di controllo degli accessi, chiunque potrebbe attraversare la porta principale e rubare, spiare e vandalizzare a suo piacimento.

Un sistema di controllo degli accessi può fermare gli intrusi prima che possano fare del male.

Per le aziende, i sistemi di controllo degli accessi possono garantire che solo i dipendenti accedano a determinate aree, mantenendo i visitatori nelle aree designate.

Alcuni sistemi possono persino limitare l’accesso dei dipendenti a determinate aree in base al titolo di lavoro o caso per caso.

A casa, possono proteggere la tua famiglia impedendo agli intrusi di entrare nella tua proprietà.

Tipi di sistemi di controllo degli accessi

Esistono quattro tipi popolari di sistemi di controllo degli accessi e ciascuno presenta vantaggi e svantaggi.

La scelta del sistema giusto per te dipenderà dal livello di sicurezza e flessibilità di cui hai bisogno.

Controllo di accesso discrezionale (DAC)

Questo è il sistema di controllo accessi più semplice e flessibile.

In un sistema discrezionale, il proprietario o l’amministratore di sistema è responsabile di decidere chi ha accesso a quali strutture.

Vengono create liste di controllo accessi per ogni area riservata, designando le persone o gruppi che hanno il permesso di entrare.

Questi elenchi possono essere aggiornati o modificati in qualsiasi momento.

Con tale flessibilità viene meno il controllo, poiché una persona ha il potere di consentire o negare l’accesso a chiunque, tale potere potrebbe essere potenzialmente abusato.

Per questo motivo, i sistemi di controllo degli accessi discrezionali tendono anche ad essere i meno sicuri.

Controllo di accesso obbligatorio (MAC)

All’estremo opposto, i sistemi di controllo degli accessi obbligatori sono i più sicuri.

Gli utenti vengono classificati individualmente e vengono autorizzati ad accedere a luoghi o apparecchiature.

Il sistema fornisce quindi l’accesso agli utenti in base a linee guida di sicurezza stabilite e immutabili.

Nessuno può modificare queste linee guida tranne il proprietario, il che rende anche il sistema abbastanza inflessibile.

I sistemi MAC vengono utilizzati in luoghi che richiedono la massima sicurezza. Sono i sistemi preferiti per le agenzie militari, governative e le aziende che hanno materiale sensibile.

Controllo degli accessi in base al ruolo (RBAC)

I sistemi di controllo degli accessi basati sui ruoli (RBAC) stanno diventando molto popolari tra le case e le aziende di tutto il mondo a causa della loro facilità di utilizzo e aggiornamento.

Invece di assegnare le autorizzazioni di accesso a tutti individualmente, cosa che potrebbe richiedere molto tempo per le aziende più grandi o in un condominio che cambia spesso residenti, con un RBAC, l’autorizzazione viene data dal titolo di lavoro o ad un appartamento.

Se vicino alla cassaforte è consentita solo la gestione di livello superiore, è possibile impostare il sistema in modo che consenta solo ai dipendenti con quella classificazione.

Quando qualcuno viene promosso, cambia semplicemente la sua classificazione nel sistema e vai avanti con la tua giornata.

Controllo degli accessi basato su regole

I controlli di accesso basati su regole aggiungono un ulteriore livello di sicurezza alla tua proprietà consentendo l’accesso solo in base a condizioni specifiche.

Se la tua attività chiude nei fine settimana, nessuno ha bisogno di accedere dal venerdì pomeriggio al lunedì mattina.

Con un sistema basato su regole, puoi impostare una regola in cui l’accesso viene negato a tutti per quel periodo di tempo.

Le regole possono essere impostate per qualsiasi data o ora scelta dall’amministratore di sistema.

Funzioni di controllo degli accessi

Il controllo degli accessi è disponibile in molte forme diverse.

Tecnicamente, la tua porta d’ingresso è una forma di controllo degli accessi: tiene fuori le persone, anche l’ascensore può essere utilizzato come dispositivo di controllo accessi.

Per le case e le aziende che cercano qualcosa in più, le soluzioni spaziano dai sistemi di interfono alle carte magnetiche agli scanner biometrici. Tutto dipende dal livello di sicurezza di cui hai bisogno.

Alcuni sistemi di controllo accessi possono essere gestiti da remoto, da un browser web o da un’app per smartphone designata, che permette di gestire tutta l’infrastruttura dal palmo della tua mano.

I vantaggi del controllo degli accessi

È sempre molto più facile dormire sapendo che la tua proprietà è protetta.

Il controllo degli accessi garantisce che solo le persone di cui ti fidi avranno il permesso di accedere alle aree della tua casa o della tua azienda.

La scelta del sistema giusto che soddisferà le tue esigenze specifiche potrebbe sembrare un’impresa.

Se hai domande sui sistemi di controllo accessi per la tua casa o azienda, non esitare a contattarci.

Controllo degli accessi: come funziona il sistema di sicurezza? ultima modifica: 2021-06-24T17:17:35+02:00 da Team di Ascensoristi.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *