Ascensoristi pordenone

Gli ascensoristi di pordenone, o che operano in questo territorio, sono riportati nella lista che trovi in basso. Grazie ad Ascensoristi.com puoi ottenere più preventivi per installazione, manutenzione, riparazione o ammodernamento di qualunque tipo di elevatore. Dopo aver cliccato sul tasto “richiedi preventivi GRATUITAMENTE” segui il percorso guidato per ottenere fino a 4 preventivi gratuiti dalle aziende ascensoristiche di pordenone.

Filtri

4 Aziende trovate

CON NOI PUOI OTTENERE:

14%
PRIMA DI PROSEGUIRE
Ascensoristi.com NON è UNA DITTA ASCENSORISTICA ma un portale di intermediazione tra il richiedente (tu) e le aziende iscritte. Una volta inviata la richiesta di preventivo, verrai contattato da un massimo di 4 aziende (o tramite email o telefonicamente) quindi i tuoi dati saranno pubblici solamente al Team di Ascensoristi.com ed un massimo di 4 imprese iscritte al portale. (Vedi Termini e Condizioni d'uso)
Compilando il form, acconsenti all’utilizzo e al trattamento dei dati personali secondo l’informativa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 relativa al trattamento dei dati personali e del GDPR (Regolamento UE 2016/679).(Privacy Policy – sezione ‘Raccolta e trattamento di dati personali’ )

Richiedi preventivi gratuiti

Rispondendo a delle semplici domande, ci aiuterai a raccogliere il massimo delle informazioni per farti ottenere i migliori preventivi. Il tutto senza alcun impegno.

Scegli il tipo di intervento richiesto

SPECIFICHE TECNICHE

(il piano terra è da considerare come prima fermata)

(da specificare se selezionato "+10")

(per verificare la portata dell'impianto, controllare la targhetta presente all'interno dell'ascensore.)

(il piano terra è da considerare come prima fermata)

(da specificare se selezionato "+10")

(per verificare la portata dell'impianto, controllare la targhetta presente all'interno dell'ascensore.)

(il piano terra è da considerare come prima fermata)

(da specificare se selezionato "+10")

(il piano terra è da considerare come prima fermata)

(da specificare se selezionato "+10")

*portata esente da legge di revisione annuale

(il piano terra è da considerare come prima fermata)

(da specificare se selezionato "+10")

*portata esente da legge di revisione annuale

(il piano terra è da considerare come prima fermata)

(da specificare se selezionato "+10")

(il piano terra è da considerare come prima fermata)

(da specificare se selezionato "+10")

Tempi e costi previsti

Dati Personali

Ci siamo, non resta che inserire i tuoi dati e riceverai i tuoi preventivi quanto prima:

inserire solamente cifre - spazio, lettera o simbolo non sono consentiti
Orario per essere ricontattato dalle aziende
Filtri

4 Aziende trovate

pordenone

 

Nota in epoca romana con il nome di Portus Naonis, si stende sul fiume Noncello a 24 metri d'altezza e conta 51.543 abitanti. Il Campanile di San Marco, è una robusta e alta costruzione romano gotica. La cuspide è stata aggiunta nel 600. Il Palazzo del Comune è uno splendido complesso medievale con arcate gotiche del porticato e torre dell'orologio risalente al rinascimento. La via principale è il Corso Vittorio Emnuele fiancheggiato da palazzetti gotici, rinascimentali e barocchi. La pinacoteca del Ricchieri, nell'omonimo palazzo secentesco, documenta la storia dell'arte friulana e veneta. Suo illustre figlio è il pittore Giovan Antonio de' Sacchis detto appunto Il Pordenone per esservi nato nel 1483. Tra i comuni della provincia, istituita nel febbraio del 1968, Spilimbergo vanta il Castello formato da un complesso di edifici gotici e rinascimentali, tra cui il cosiddetto Palazzo Dipinto, e una gloriosa « Scuola per Mosaicisti » nota in tutto il mondo. Dal 1351 nell'ultima domenica di agosto a Sacile si tiene la Sagra « dei osei ». Alla sagra partecipano migliaia di uccelli. Vengono premiati campioni pennuti e i loro imitatori. La Chiesetta dei Battuti di Valeriano è un autentico scrigno d'arte. Notevole tra l'altro una natività del Pordenone. Maniago è ritenuta la capitale italiana del coltellerie e d'un fiorente artigianato del lame antiche. Di fronte al Monte Toc da cui il 9 ottobre 1963 si staccò la frana che portò alla a della diga del Vajont, è rinato il paese di Erto.
Pordenone ultima modifica: 2020-05-02T20:59:36+02:00 da Team di Ascensoristi.com